Lavoriamo in sinergia con l’ambiente che ci circonda: vegetale, animale e microbico, alla ricerca costante di un equilibrio

 

L’azienda agricola Podere Casetta nasce nel 2013, in un piccolo paese, Sant’Agata sul Santerno, in provincia di Ravenna.
Anni di studi e approfondimento di temi quali energia, clima e cibo sono all’origine della scelta di trasformare in modo radicale la nostra vita.

Dopo tante letture e belle parole, abbiamo dunque deciso di metterci in gioco cercando di realizzare fattivamente ciò che fino a quel momento ci eravamo limitati a sostenere.

Da molti anni il podere del padre di Silvia, Mario, veniva affittato e gestito secondo i criteri dell’agricoltura convenzionale con qualche incursione nella lotta integrata. Era necessario iniziare una profonda trasformazione della pratica agricola. Il primo passo è stata quello di circondare il fondo con siepi e di impiantare un boschetto.

Abbiamo abbandonato l’uso di ogni lavorazione che rivolti la terra e mescoli gli strati del sottosuolo, non introduciamo fertilizzanti dall’esterno, ma seminiamo sovescio, cerchiamo di ridurre gli interventi in campo con mezzi meccanici, manteniamo il suolo costantemente coperto da vegetazione.

Nei sette ettari che si estendono lungo il corso del fiume Santerno oggi coltiviamo ortaggi, vecchie varietà di susine, albicocche, pere, uva Merlot, uva Trebbiano e trasformiamo frutta e verdura in succhi, marmellate e sott’oli.

Nel podere ha sede l’associazione culturale Terrestra che si occupa di arte, ricerca in agricoltura, divulgazione in tema di alimentazione, organizzando workshop ed eventi artistici e culturali.

Silvia  Andrea  Cesare  Enrico